Comitato Imprenditoria Femminile

Presentato il nuovo progetto di mandato

E’ stato presentato, nella sala Lune e Nodi di palazzo Andreani, il nuovo Comitato per l’Imprenditoria Femminile presieduto da Annick Mollard alla presenza del Presidente della Camera di Commercio Carlo Zanetti e del Segretario Generale Marco Zanini.

“Per i componenti del Comitato Imprenditoria Femminile l’incontro di oggi rappresenta una tappa significativa del lavoro svolto in questi anni per cercare di avviare un dialogo costruttivo con le realtà che nella nostra provincia si occupano dell’universo “femminile”, in modo specifico degli aspetti legati al rapporto con il mondo del lavoro – ha detto la presidente – . Mi soffermo ora a illustrarvi il ruolo e i compiti del nostro Comitato, che è stato costituito dalla Camera di Commercio di Mantova nel 2001, a seguito del recepimento del Protocollo d’intesa siglato il 20 maggio ’99 tra il Ministero dell’Industria, Commercio e Artigianato e Unioncamere Nazionale e che oggi è giunto al suo quinto mandato”.

L’idea, condivisa a livello nazionale da tutte le Camere di commercio, è stata quella di coinvolgere le imprenditrici per inserirle nel mondo delle Istituzioni, creando una prima vera rete di donne in Italia.  Ciò si colloca nel quadro più ampio della missione affidata al sistema camerale dalla Legge di riforma, vale a dire la promozione dello sviluppo delle imprese e quindi la crescita economica e sociale del territorio.

Quello dell’Imprenditoria Femminile è un fenomeno in fermento: le imprenditrici, le neo imprenditrici e le aspiranti imprenditrici hanno infatti iniziato insieme a rendere più incisiva  la loro presenza sul territorio, promuovendo attraverso il sistema camerale varie azioni di sensibilizzazione e di formazione, indagini conoscitive, dibattiti e molte altre iniziative.

Il Comitato  ha il compito di:

  • proporre suggerimenti nell’ambito della programmazione delle attività camerali, che riguardino lo sviluppo e la qualificazione della presenza delle donne nel mondo dell’imprenditoria;
  • promuovere indagini conoscitive per determinare i problemi che ostacolano l’accesso delle donne nel mondo del lavoro;
  • realizzare iniziative per lo sviluppo dell’imprenditoria femminile, anche tramite specifiche attività di formazione imprenditoriale e professionale a favore delle donne imprenditrici ed aspiranti tali;
  • facilitare l’accesso al credito;
  • favorire la qualificazione imprenditoriale femminile;
  • attivare un sistema di collaborazioni sinergiche con gli enti pubblici e privati che sul territorio sono impegnati nella promozione delle pari opportunità.

Il Comitato è composto da rappresentanti del Consiglio camerale, nonché da rappresentanti indicati dalle Associazioni Imprenditoriali di categoria. In base alle segnalazioni espresse dalle associazioni economiche provinciali, il Comitato per il triennio 2012 – 2015 è composto da:

Nominativo

Organizzazione

Annick Mollard, Presidente Unione del Commercio
Stefania Cazzarolli Confesercenti
Margherita Avigni Confindustria
Emilia Capra Associazione Piccole e Medie Industrie
Donatella Ortombina Confartigianato Imprese Mantova
Caterina Belluzzi Unione Artigiani CLAAI
Nicoletta Losi Confederazione Nazionale Artigianato
Anna Maria Bonora Coldiretti
Giuseppina Bevilacqua Cecchin Confagricoltura
Morena Torelli CIA Confederazione Italiana Agricoltori
Marina Visentini Legacoop
Fabiola Caprioli Confcooperative
Regina Pasetto APIMA – Associazione Provinciale Imprese Meccanizzazione Agricola
Ettore Tosoni Consiglio camerale

I temi su cui il Comitato ha  maggiormente concentrato le proprie energie  in questi ultimi mesi riguardano:

  • la diffusione della cultura imprenditoriale femminile;
  • il sostegno alla nascita di nuove imprese femminili e l’accesso al credito;
  • la promozione della conciliazione delle esigenze della vita relazionale quotidiana di uomini e donne, con la rispettiva ed equilibrata realizzazione professionale;
  • il consolidamento dell’impresa femminile.

Per svolgere la sua attività il Comitato si avvale del supporto tecnico della struttura camerale e dell’Azienda Speciale PromoImpresa-Borsa Merci, che ne cura la segreteria.

Nell’occasione odierna, il Comitato presenta il Bando SOCRATE – Promozione della Cultura d’impresa, che è rivolto alle Micro imprese femminili in fase di consolidamento (nate da non più di 24 mesi alla data di apertura del bando), fase in cui necessitano di conoscenza, sostegno e assistenza adeguati per affrontare le difficoltà nel periodo di start up.

Gli obiettivi del progetto sono i seguenti: aumentare le possibilità di sviluppo e il tasso di sopravvivenza delle nuove imprese, con conseguenti riflessi positivi sull’ampliamento dell’economia locale; creare nuovi posti di lavoro; offrire consulenza e docenze in affiancamento per sviluppare più coscientemente l’attività da poco intrapresa; promuovere cultura d’innovazione; creare flussi di conoscenza e tecnologia; aumentare la qualità della vita; creare sistema di rete.

Si tratta di un bando per il quale la Camera di Commercio ha stanziato complessivamente 50.000,00 Euro per l’erogazione diretta da parte dell’Azienda Speciale PromoImpresa-Borsa Merci di servizi di consulenza per le imprese, che potranno beneficiarne fino a un massimo di n° 10 ore ciascuna.

I servizi di consulenza personalizzati potranno essere ricondotti ai seguenti ambiti di attività:

1. attività di business planning, pianificazione strategica;
2. innovazione di processo e di prodotto;
3. servizi di consulenza tecnologica, manageriale e strategica mirati a specifici progetti di sviluppo aziendale;
4. sviluppo di tecnologie informatiche;
5. supporto nell’elaborazione di piani strategici di marketing e comunicazione;
6. consulenza per l’analisi del fabbisogno finanziario;
7. controllo di gestione;
8. check up aziendale.

Per informazioni è possibile consultare il sito di PromoImpresa –  www.promoimpresaonline.it  o contattare direttamente lo Sportello Punto Nuova Impresa (tel. 0376.356043).

Print Friendly, PDF & Email