Fattorie sociali: dove il nonno trova momenti di svago e di serenità

GIORNATA DI FORMAZIONE DEL MOVIMENTO DONNE IMPRESA

Fattorie sociali: dove il nonno trova momenti di svago e di serenità

Equitazione come opportunità di recupero per i diversamente abili

Giornata di formazione, il 27 giugno, da parte del movimento Donne Impresa della Coldiretti, presso due fattorie sociali.  E’ stata anche occasione di riunione del coordinamento provinciale per discutere delle attività da svolgere in autunno/inverso ed in particolare della partecipazione alla prossima fiera Millenaria di Gonzaga. Hanno partecipato, oltre al gruppo di Mantova guidato dalla responsabile provinciale Vilma Cavallini e dalla coordinatrice Valeria Vinciguerra, la responsabile regionale delle donne Coldiretti Pina Alagia con la coordinatrice Stefania Suanno ed alcune donne imprenditrici della provincia di Milano.

La giornata è iniziata con la visita guidata presso l’agriturismo La Roccheta di Margherita e Claudio Agnesio di Moglia in cui si sono affrontati i temi dell’importanza e della sicurezza nell’attività equestre, della professionalità per lavorare con i diversamente abili, sui progetti con le scuole e le famiglie. Il pranzo, all’aria aperta, ha visto in tavola prodotti tipici e di stagione. Ha fatto seguito la riunione del coordinamento provinciale di Donne Impresa.

Nel pomeriggio, si è svolta la visita guidata presso la fattoria sociale Corte Spiziera Nuova di Giuseppe Bernardelli di Pegognaga che ha adattato alloggi e sale per ospitare anziani nei periodi in cui i loro familiari vanno in vacanza oppure se, per altri problemi, non sanno come e dove collocare i nonni. La struttura è diventata una sorta di casa-vacanza di sollievo, a contatto con la natura. Durante la giornata, gli anziani possono vivere momenti insieme giocando a carte, facendo maglia, lavorando la pasta, pulendo frutta e verdura fresche, raccontandosi aneddoti e storie.

Foto dell’evento:

Il gruppo delle dirigenti del movimento Donne Impresa Coldiretti

Claudio Agnesio intrattiene alcune donne sull’equitazione in agriturismo

Print Friendly, PDF & Email