Gli appuntamenti di Coldiretti al Vinitaly 2014

IL PROGRAMMA DEGLI APPUNTAMENTI COLDIRETTI AL VINITALY

La Coldiretti è presente al Vinitaly 2014 con un proprio stand presso la Galleria Centro Servizi Arena – stand A, tra il padiglione 6 e 7, dove a partire dalle 10,00 del 6 Aprile sarà attivo per la prima volta un innovativo strumento per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore vitivinicolo, saranno presentate analisi su produzione, commercio, frodi e lavori ma anche presentate proposte concrete per la semplificazione, denunciati nuovi ed incredibili casi di contraffazioni ed imitazioni dei nostri vini ed un ignobile business a danno dell’immagine del Made in Italy nel mondo.

Domenica 6 aprile 2014, ore 10,00, in galleria al Centro Servizi Arena – stand A, tra il padiglione 6 e 7

IL VINO MADE IN ITALY DA’ LAVORO, IL PRIMO DATABASE AZIENDE CHE ASSUMONO

Il vino Made in Italy offre opportunità di lavoro e al Vinitaly arriva la prima banca dati delle aziende agricole che assumono per favorire l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro al quale potranno accedere migliaia di giovani che in Italia aspirano anche ad una esperienza di vita nel vigneto o in cantina secondo una indagine Coldiretti/Ixe’ che sarà presentata nell’occasione. L’iniziativa è della Coldiretti che al proprio stand nella Galleria del Centro Servizi Arena – stand A, tra il padiglione 6 e 7, alle 10,00 del 6 aprile presenterà per la prima volta al Vinitaly un sistema informatico autorizzato dal Ministro del Lavoro che opera attraverso un apposito sito web nel quale verranno acquisite e rese disponibili tanto le richieste di manodopera delle imprese che i curricula e le disponibilità dei lavoratori per tutta la durata dell’evento.

Domenica 6 aprile 2014, ore 16,00, sala riunione dell’area MIPAAF presso Palaexpo al piano terra

“LA LEGALITA’ NEL BICCHIERE, IL PIANO D’AZIONE”

La legalità nel bicchiere, il piano d’azione è il titolo del convegno organizzato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dalla Coldiretti e dall’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare. All’incontro di domenica 6 aprile 2014 alle ore 16,00 nella sala riunione dell’area MIPAAF presso Palaexpo al piano terra interverranno il Ministro dell’Interno Angelino Alfano, il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, il Presidente del comitato scientifico dell’osservatorio sulla criminalità Gian Carlo Caselli e il Presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo. Sarà esposto e denunciato pubblicamente un ignobile business a danno dell’immagine del Made in Italy nel mondo.

Lunedì 7 aprile 2014, ore 10,00, in Galleria al Centro Servizi Arena – stand A, tra il padiglione 6 e 7

LA CANTINA DELL’ORRORE CON I FURBETTI DEL FALSO VINO MADE IN ITALY

La cantina dell’orrore sarà presentata alle 10,00 del 7 Aprile presenterà al Vinitaly nello stand della Coldiretti nel Centro Servizi Arena – stand A, tra il padiglione 6 e 7 per denunciare nuovi ed incredibili casi di contraffazioni ed imitazioni dei nostri vini e liquori piu’ prestigiosi ma anche gli escamotage messi i atto dai furbetti del tarocco per beffare l’Italia e l’Interpol con una analisi economica del fenomeno ed esposizioni ad hoc.

Lunedì 7 aprile 2014, ore 15,00 – Sala Salieri del Centro Congressi

IL MARKETING DEL VINO,DALL’ETICHETTA AL WEB

Costruire l’etichetta di un vino e assemblare in un unico messaggio tutta la complessità delle caratteristiche del pregiato prodotto è una vera e propria creazione dell’imprenditore che affida alla stessa tutta la comunicazione del suo prodotto e del grande lavoro che c’è dietro. Il Marketing del vino, dalla etichetta al web è il titolo del convegno organizzato dalla Coldiretti e dell’Associazione nazionale Città del Vino. All’incontro, che si terrà lunedì 7 aprile 2014 alle ore 15,00 nella sala Salieri del Centro Congressi, interverranno il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, il Presidente Coldiretti Roberto Moncalvo, il Presidente dell’associazione Nazionale Città del vino Pietro Iadanza, ma anche importanti esperti di marketing e analisti del web come Diego Ciulli di Google. Nell’occasione sarà presentata la proposta Coldiretti sulla semplificazione con l’analisi dei carichi burocratici insostenibili per il settore.

Print Friendly, PDF & Email