Inaugurata la Bottega Campagna Amica di Milano

Apre la prima Bottega milanese di Campagna Amica

Opportunità anche per creare occupazione

In Lombardia le vendite dirette hanno creato mille posti di lavoro negli ultimi 4 anni, con una media di 250 all’anno. Fra dipendenti esterni, collaboratori famigliari e titolari si arriva a una massa di 3 mila persone. E’ quanto emerge da un’elaborazione di Coldiretti Lombardia sulla banca dati di Campagna Amica, la fondazione di Coldiretti per la diffusione dei prodotti agroalimentari italiani. Gli ultimi assunti sono i 6 addetti per la Bottega di Campagna Amica, inaugurata ieri a Milano nei locali di Cascina Cuccagna, fra Porta Romana e viale Umbria.

“Mentre il Paese si interroga su come crescere noi abbiamo pensato di farle le cose e con le Botteghe di Campagna Amica abbiamo creato dei nuovi percorsi di vendita diretta che danno maggior vantaggio ai produttori e ai consumatori, ma che rappresentano anche un’occasione di occupazione e di sviluppo e una risposta ai problemi della contraffazione del made in Italy e dell’eccessiva lunghezza e inefficienza delle filiere” spiega il Presidente nazionale di Coldiretti, Sergio Marini. “Nelle Botteghe – aggiunge Marini – c’è un marchio unico di proprietà degli agricoltori e dei consumatori italiani che assicura che il prodotto è del territorio ed è sicuramente italiano. Una filiera dove l’agricoltore è protagonista poiché non ci sono altri soggetti che non siano agricoltori. Ma le Botteghe sono anche un’opportunità per creare nuova concorrenza in un segmento dell’agroalimentare dove c’è sempre più concentrazione, con tutto nelle mani di pochi soggetti, oltre che una buona soluzione sul mercato interno per ridare speranza e fiducia alle nostre imprese. Dentro l’agricoltura italiana, dentro il cibo italiano c’è un pezzo del futuro del paese”.

Nella Bottega di Campagna Amica di Milano i consumatori potranno trovare i prodotti della Filiera Agricola Italiana: frutta e verdura di stagione, carne, vini, conserve, latte, yogurt, miele, pasta, ravioli e tagliatelle della “Pasta delle Donne”, confetture, biscotti, grissini, prosciutti, formaggi di capra, formaggi di latte vaccino e biologici, salumi tradizionali e salumi senza glutine (per chi soffre di celiachia), succhi di frutta, tisane, birre agricole, grappe, farine, riso, polenta, salsa di pomodoro, olio di oliva extravergine, insalate e zuppe pronte al consumo. Ma ci saranno anche i distributori self service di riso, orzo, lenticchie e fagioli.

In rappresentanza di Mantova era presente l’azienda “Al Galet” di Guidizzolo, che ha proposto a tutti i visitatori intervenuti un assaggio del suo “agri-gelato” completamente naturale e ottenuto dal latte prodotto nell’azienda di famiglia. Oltre al gelato, l’azienda produce anche formaggi di vario tipo e yoghurt.

“L’apertura al pubblico della prima Bottega Campagna Amica di Cascina Cuccagna – afferma Giuliano Pisapia Sindaco di Milano intervenuto all’inaugurazione – rappresenta un valore aggiunto per l’intera città, anche in vista di Expo 2015”. Questo spazio, è un punto di riferimento per tutti i cittadini e i turisti che, pur vivendo in una grande metropoli come Milano, non vogliono rinunciare al contatto con la terra e all’utilizzo di prodotti a km0”.

In Lombardia ci sono: oltre 1.300 aziende agricole di Coldiretti che fanno vendita diretta e hanno aperto Punti Campagna Amica, 100 farmers’ market, 1.200 di agriturismi e 13 agri gelaterie. Le province dove i Punti Campagna Amica hanno una maggiore presenza di addetti esterni assunti sono Bergamo, Brescia, Sondrio e Pavia. Mentre a Milano, Como, Lodi, Varese, Lecco, Cremona e Mantova prevale il lavoro familiare insieme ai titolari.

 

Print Friendly, PDF & Email