Nasce Agricolturamica dal campo alla tavola

Lombardia – Aziende agricole alleate per il Made in Italy, nasce Agricolturamica dal campo alla tavola

Nasce la grande alleanza per il Made in Italy. Oggi a Milano è stata fondata la cooperativa “Agricolturamica” che gestirà la raccolta dei prodotti dalle aziende agricole e le forniture per mense scolastiche, ospedaliere, pubbliche e private, società di self service, distributori automatici e ristoranti. 

I soci fondatori sono le aziende Scotti di Mediglia (ortofrutta), Spoldi di Cremona (salumi), Colombo di Gorgonzola (formaggi di capra), Guerci di Casteggio (vino), Zanotti di Casciago (formaggi), Andreini di Antegnate (carne), Cappelloni di Gottolengo (carne), Bonacina di Inverigo (carne), Groppelli di Monzambano (conserve), Mapelli di Cassano D’Adda (formaggi) e Andi di Montù Beccaria (vino), insieme alla coop Uno Valtellina di Tirano (mele) e alla Coldiretti Lombardia.

Agricolturamica sarà la referente per la raccolta e la consegna dei prodotti delle aziende agricole socie, accorciando la filiera e rendendo tracciabile e trasparente l’origine italiana di ogni alimento. “Vogliamo creare un sistema unico di filiera in grado di valorizzare sia il complesso delle produzioni che le specificità delle singole aziende, in modo da sfruttare i punti di forza qualitativi di ciascuno attraverso nuove forme di commercializzazione” spiega Giorgio Scotti, orticoltore di Mediglia e Presidente della cooperativa.

“Le eccellenze che metteremo in campo saranno una vera e propria forza d’urto dal punto di vista della qualità e dell’organizzazione, rappresentando una risorsa per noi e per il territorio” aggiunge Ettore Cappelloni, produttore di carne bresciano e socio di Agricolturamica. Per Romeo Andreini, bergamasco, anche lui produttore di carne, la neonata cooperativa “vuole essere uno strumento al servizio degli agricoltori e dei consumatori per rendere più efficiente sia la raccolta che la commercializzazione”.

A maggior garanzia dei consumatori gli agricoltori hanno chiesto e ottenuto che al loro fianco ci fosse anche la Federconsumatori, che infatti avrà un proprio rappresentante all’interno del consiglio di amministrazione. “Aggiungiamo così un altro tassello a quella filiera agricola italiana che stiamo costruendo in tutto il Paese” spiega Nino Andena, Presidente della Coldiretti Lombardia.

Il Presidente di Agrimercati Mantova Giuseppe Groppelli – eletto consigliere della cooperativa AgricolturAmica –  spiega che “con questo nuovo progetto riusciamo ad aprire le porte di vendita anche alla grande distribuzione. Uno dei nostri obbiettivi sarà quello di fornire i prodotti agricoli della nostra regione e contemporaneamente valorizzarne i territori di provenienza, per far conoscere il prodotto territoriale e per garantire il consumo di cibi naturali, garantiti e a km zero. Questo è un ulteriore tassello per il progetto Coldiretti di una filiera agricola tutta italiana.”
.
VIDEOINTERVISTA A GIUSEPPE GROPPELLI
.
.
(fonte coldiretti lombardia)

 

Print Friendly, PDF & Email