Rinnovo cariche Terranostra per il quadriennio 2012-2016

Giuseppe Groppelli, 42 anni titolare di attività agrituristico ricettiva a Monzambano è stato riconfermato presidente dall’Associazione Terranostra Mantova.

L’assemblea provinciale, introdotta da Valeria Vinciguerra segretaria dell’associazione, si è svolta alla presenza di Tullio Marcelli, presidente nazionale di Terranostra, di Sara Paraluppi, coordinatrice nazionale Fondazione Campagna Amica, di Paolo Carra presidente di Coldiretti Mantova, da Mauro Fiamozzi, direttore di Coldiretti Mantova, Dino Stermieri, funzionario provinciale settore agricoltura.

Nella relazione introduttiva, Groppelli ha evidenziato i progetti realizzati dall’associazione, in collaborazione con la Provincia di Mantova, sul fronte della comunicazione e della promozione dell’agriturismo mantovano: dalla cartoguida cartacea alla cartoguida interattiva presente sul sito internet provinciale, ora anche in inglese e tedesco. Crescita del settore – secondo Groppelli – che vede in aumento le imprese agrituristiche e gli addetti, in particolare i giovani, che trovano nell’agriturismo e nell’azienda multifunzionale nuova fonte di reddito e occupazione.

Il presidente di Coldiretti Mantova Paolo Carra, ha rilevato l’importanza che riveste questo settore nelle attività di Coldiretti. Il contributo degli agriturismi, risulta essere rilevante nel settore turistico, in quanto permette di far conoscere le eccellenze del territorio agli ospiti sia italiani che stranieri valorizzando e potenziando l’export agroalimentare “made in Italy”.

A Sara Paraluppi, coordinatrice di fondazione Campagna Amica, il compito di illustrare il progetto nazionale di Campagna Amica e della filiera italiana dei prodotti agricoli.

Il progetto Campagna Amica, nasce come progetto economico rivolto alle imprese agricole a ai consumatori e ha come obbiettivo quello di creare un maggior reddito alle imprese agricole.

Una rete di imprese agricole, quelle di Campagna Amica, in forte ascesa che attraverso i mercati sul territorio, ha generato oltre 511 mln di euro di fatturato nel 2011.

Secondo Tullio Marcelli, presidente nazionale Terranostra, occorre promozionare il nuovo brand “Agriturismo di Campagna Amica”, che permette all’agriturismo italiano di fidelizzare i fruitori con il formidabile patrimonio immateriale, composto da valori etici, ambientali, salutistici e sociali presenti nell’attività agrituristica. Valori che possono costituire una “distintività” e quindi maggiore opportunità di reddito per chi lo fa proprio. Il progetto prevede il coinvolgimento di altre imprese agricole italiane per la fornitura dei prodotti agli agriturismi e la creazione di menù da proporre nelle strutture ricettive.

“Ringrazio tutti i soci per avermi riconfermato fiducia – afferma il neopresidente – e anche il consiglio uscente per il lavoro svolto nei quattro anni di presidenza, che hanno portato risultati tangibili sul fronte della promozione del nostro settore.

Sono convinto – continua Groppelli – che l’agriturismo sia il biglietto da visita del territorio in cui svolgiamo l’attività e per questo occorre difendere le realtà agricole ed agrituristiche fatte con passione nel rispetto delle regole”.

L’agriturismo mantovano – afferma Dino Stermieri – funzionario provinciale settore agricoltura, ha raggiunto le 214 strutture ricettive, in prevalenza ubicate nel territorio dell’alto mantovano.

Settantadue sono le attività agrituristiche aderenti a Coldiretti Mantova.

Giuseppe Groppelli, verrà supportato per il periodo 2012/2016 dal Consiglio provinciale composto da:
Gandolfi Roberto di Roncoferraro (Vice Presidente), Bertaiola Luigi Sergio di Monzambano, Claudio Agnesio di Moglia, Frigo Matteo di Volta Mantovana, Ligabue Claudio di Porto Mantovano, Marai Sabrina di ponti sul Mincio e Zanoni Ezio di Castel Goffredo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email